Home > ensemble > la direzione artistica > Gianluca Febo
 

Gianluca Febo
Dopo gli studi musicali conclusi con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica del L’Aquila, perfeziona le sue capacità musicali e tecniche con i Maestri Piero Farulli e Roberto Michelucci presso la Scuola di Musica di Fiesole, Firenze.

Trasferitosi in Svizzera frequenta le lezioni di violino di Gunars Larsens, ottenedo nel 1987 il Konzertreife Diplom presso la Musikhochschule di Lucerna. Successivamente partecipa alle masterclasses di Rudolf Baumgartner e Franco Gulli.
Si avvicina alla direzione orchestrale grazie alle lezioni ed agli stimoli prima di Yaira Yonne ed Achim Fiedler, successivamente dei maestri Carlo Maria Giulini, Andreas Spörri, Alois Koch e Donato Renzetti. Con quest’ultimo si diploma in Direzione d’Orchestra presso l’Accademia Musicale Pescarese. Decisivo l’incontro con il maestro Claudio Abbado il quale lo stimola e lo invita ad approfondire seriamente la disciplina direttoriale.
Nel febbraio 1999 intraprende la collaborazione con l’”Orchestra sinfonica di Malters” (Lucerna, Svizzera) in qualità di direttore stabile, nel maggio 2000, invitato a Zurigo dall’”Orchestra sinfonica di Horgen-Thalwil” (Zurigo, Svizzera) come direttore ospite, ne diviene successivamente responsabile musicale e direttore stabile.
Nel gennaio 2003 partecipa ad un workshop per giovani direttori d’orchestra tenuto dal maestro Alois Koch ed ha l’opportunità di lavorare con i Berliner Sinfoniker.
Nel maggio del 2004 instaura una collaborazione artistica con la fondazione per giovani cantanti lirici “Senzaltro”, istituisce l’orchestra “Senzaltro Musica” di cui è responsabile artistico e direttore musicale. Con loro allestisce diverse serate operistiche, recitals canori, rappresentazioni teatrali, tra le quali “Hansel e Gretel” di Humperdinck, che porterà anche in forma di concerto presso il Teatro di Olten e di Grenchen, entrambi nella svizzera tedesca.
Nello stesso anno fonda l’Orchestra Giovanile di Lucerna, nata da una collaborazione tra la Scuola di Musica e la Musikhochschule della medesima città.
Nel mese di Marzo 2005 istituisce la fondazione musicale „Innovarte ensemble”. Parla correttamente la lingua tedesca ed inglese.
La sua carriera direttoriale lo vede collaborare con svariate orchestre sinfoniche e gruppi cameristici, con i quali predilige incoraggiare e divulgare le composizioni di giovani autori contemporanei di rilievo.
Nel maggio 2007 è a Dublino per dirigere, presso il Teatro dell’Opera, “Così fan tutte” di W.A.Mozart, produzione affidata da Opera Ireland alla regia di Gavin Quinn.
È stato ospite di sale concertistiche quali: il Concertgebouw di Amsterdam, l’Usher Hall di Edimburgo, il Santory Hall di Tokyo, la Musikvereinsaal di Vienna, la sala del Teatro di Johannesburg, l’Alte Oper di Francoforte, la Salle de la Pleyel di Parigi, la sala dei concerti di Osaka, la Tonhalle di Zurigo, il Kunst- und Kongresshaus di Lucerna dove è periodicamente presente all'interno del Lucerne Festival, la Radio 104 di Parigi.
E’ titolare della cattedra di Violino presso il Conservatorio di Musica “L.Marenzio” di Darfo Boario Terme (Brescia).

Alcune critiche giornalistiche:

[...] "Gianluca Febo ha diretto il programma vario ed impegnativo in maniera sovrana, ottenendo il massimo risultato attraverso una gestualità molto concentrata. Ha lasciato niente al caso e con bravura ha guidato la massa orchestrale attraverso i diversi ostacoli badando sempre a non perdere mai l'equilibrio sonoro. In questo modo con notevole maestria e senza mai far venir meno la sua presenza, ha interpretato le tre opere con dinamicità e ricchezza di sfumature.“ Hannes E. Müller – Neue Luzerner Zeitung

[...] "In questo concerto Gianluca Febo si è dimostrato come un direttore abile e sensibile, ma anche energico. E’ riuscito a creare e sostenere sempre nuove tensioni e di guidare l’orchestra e la solista in maniera sicura. [...] Sotto la sua direzione i musicisti hanno potuto esprimersi liberamente senza mai perdere quel sostegno necessario ad interpretare una letteratura ritmicamente ed armonicamente esigente come gli “schizzi dalle steppe dell’’Asia Centrale” di Borodin e la sinfonia “incompiuta” di F. Schubert, eseguita nella seconda parte.” Sabine Czerner - Thalwiler Anzeiger

[...] "Al centro degli interessi il nuovo direttore Gianluca Febo. Italiano di nascita ha superato senza problemi la prova del fuoco guidando sovranamente l’orchestra attraverso l’intero concerto. Durante i piani orchestrali la sua figura si faceva riflessiva e quasi non appariscente, ma sempre determinante e concentrato. Nei passaggi più veloci i suoi movimenti diventavano più larghi ed energici e per i maestosi accordi finali la sua espressione imperiosa..“ Marc Schadegg - Zürichsee Zeitung

[...] “malgrado l’acustica immediata ed imperdonabile del RDS concert hall, la RTÈ Concert Orchestra ed il suo direttore Gianluca Febo hanno prodotto un insieme compatto ed una sonorità ricca di dinamiche. Tutto ciò ha rispecchiato il divenire dell’intera serata, Mozart è stata la Star, ma coadiuvato da una solidità musicale e teatrale.“ Martin Adams – Irish Times

[...] “ l’interpretazione moderna di Gavin Quinn è stata arricchita da uno spirito visivo e musicale grazie alla vivace bacchetta di Gianluca Febo il quale ha dipinto uno scintillante gioco di suoni mirabilmente prodotti dalla RTÈ Concert Orchestra”. Jan Fox – Opera september 2007